Pani di Natale in Sardegna: i segreti del pane e dei dolci natalizi sardi

Pani di Natale in Sardegna: i segreti del pane e dei dolci natalizi sardi

Conoscete i pani di Natale in Sardegna?

Oggi vi parlo di una delle più belle tradizioni sarde: la panificazione!

Il pane di Natale è un’usanza diffusa in tutta l’isola, così come quella dei dolci natalizi.

ECCO I SEGRETI DI QUESTE BONTA’!

Pane & Pani di Natale in Sardegna

ricette pane sardo
Fonte, Sardegna Agricoltura

SALVE AMICI!

Conoscete pani di Natale in Sardegna?

Trattasi di pani rituali, realizzati per le feste natalizie assieme a tante altre bontà.

I segreti del pane risiedono nelle mani delle donne sarde, esperte di panificazione da millenni.

Il Natale in Sardegna costituisce un importante momento di aggregazione sociale e famigliare, da celebrare (anche) cucinando il pane, simbolo di unione (Dio spezzò il pane e rese grazie, ricordate?”)

In questo articolo presentiamo tanti pani natalizi, tra cui Sa Tunda, Su Bacchiddu ‘e Deu, ma non solo.

Durante le feste c’è spazio anche per le pabassinas, dolci gustosissimi!

Tutti i pani di Natale in Sardegna e i segreti della panificazione

dolci di natale in sardegna

Cominciamo!

Ecco l’elenco di alcuni pani di Natale e delle ricette per realizzarli!

  • Sa Tunda: pane tipico di Teulada e Comuni limitrofi realizzato con semola di Grano duro;
  • Su Bacchiddu ‘e deu: pani di forma allungata con elementi vescovili, tipici del Sassarese;
  • Pabassinas: dolci natalizi con mandorle e uvetta;
  • Su Accèddhu: pagnotta tipica della zona dell’Ogliastra, a forma di bambinello.

Sa Tunda

pane natalizio teulada
Fonte, pagina FB Sa Tunda pane di Sardegna

Sa Tunda è un pane in semola di grano duro.

Appartiene ai pani della tradizione di Teulada, Sant’Anna Arresi e Domus de Maria, nel Sud Sardegna, e si distingue per la forma a 7 punte, come i giorni della settimana.

Veniva preparato per gli uomini che trascorrevano la settimana nei campi o partivano per la transumanza.

Questi facevano rientravano a Natale, momento in cui si riaggregavano con la famiglia.

Ecco la ricetta di Sa Tunda.

Qui trovi le fasi di preparazione di Sa Tunda.

Su Bacchiddu ‘e deu

pane rituale sardo

Letteralmente, Su Bacchiddu ‘ e Deu significa bastone di Dio.

E’ un pane tipico di Sassari e provincia, si distingue per la forma allungata e per i decori, che ricordano il pastorale in un vescovo.

La parte superiore ha una forma a spirale e quella inferiore è divisa in due, simile a una V rovesciata.

Su Bacchiddu ‘ e Deu viene preparato nella settimana di Capodanno.

Pabassinas

papassini sardi

Chi non conosce le Pabassinas?

Questi dolci gustosi sono a base di mandorle, uvetta e vino cotto.

Semplici da realizzare, si preparano tutto l’anno e in particolare a novembre o a Natale.

Generalmente sono glassate di bianco e decorate a fantasia, come fossero gioielli.

Qui la ricetta delle Pabassinas!

Su Accèddhu

pane a forma di neonato
Fonte: Gastrodelrio

Questo pane evoca la forma di un neonato. Su Accèddhu significa infatti “il bambinello” e veniva realizzato con tanto di chioma stilizzata e cordoncino ombelicale.

Su Accèddhu è tipico delle zone dell’Ogliastra.

ABC del pane natalizio in Sardegna

pane sardo

Tipico della zona di Orotelli è il Pan’e Paska, a Olmedo addirittura di realizza un suggestivo presepe di pane.

Sulle tavole natalizie sarde poi, una volta, non mancava mai Sa Rughe, pane a forma di croce che veniva spezzato e distribuito dal capo famiglia ai parenti, come segno di buon augurio (vedi la rughitta di Fordongianus fra i pani di Sardegna).

In Ogliastra, oltre a Su Accèddhu, si preparavano pani a forma di fiore, in particolare giglio, di stella, e pani antropomorfi a forma di pesci o uccelli.

In Gallura, a Natale, era diffusa l’usanza di regalare due tipi di pane: la franka e lu kubòni. Il primo era forma di bambola e veniva donato alle bambine, in secondo a forma di corvo era dedicato ai maschietti.

A Torpè invece c’era Su Busone, pane fritto consumato alla vigilia di Natale.

A Tramatza per la notte di Natale si prepara su pani cun ghedras, e ancora a Urzulei, in Ogliastra la fitta ‘e naschimentu, un pane simile a trecce preparato sia a Pasqua che a Natale.

Su Coccone, pane fra i più famosi in Sardegna, veniva realizzato soprattutto a Pasqua e Natale.

SCOPRI GLI

EVENTI DI CAPODANNO IN SARDEGNA A CAGLIARI, OLBIA E ALTRE CITTÀ

QUI INVECE TROVI I

MERCATINI DI NATALE IN SARDEGNA 2019!

Eleonora D'Angelo

Eleonora D'Angelo journalist, travel blogger, web content editor Seo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)