Golfo Aranci in Sardegna: le spiagge, il borgo e la buona cucina

Al fascino di Golfo Aranci, perla del Nord Sardegna, si cede al primo sguardo.

Il Comune di Golfo Aranci, situato nei pressi di Olbia, alle porte della Costa Smeralda, richiama ogni anno migliaia di turisti da ogni dove.

Merito del suo mare turchese e trasparente, che regala panorami mozzafiato; delle sue spiagge di sabbia bianca e del suggestivo porto, custode della storia del luogo e dei segreti della cucina a base di pesce.

Scopri tutto sulle bellezze di Golfo Aranci in questa GUIDA!
 

Golfo Aranci: guida alla perla sul mare del Nord Sardegna

 

comune di golfo aranci
Il territorio di Golfo Aranci nel Nord Sardegna. Fonte, Sardegnaturismo.it

Il Comune di Golfo aranci si estende su una lingua di terra costellata da cale e insenature da sogno.

È dominato da Capo Figari, promontorio simbolo del territorio, meta di chi ama il trekking e vanto naturalistico di Golfo Aranci.

In questo articolo scopriremo le spiagge più belle, il borgo col porticciolo turistico e il meglio della cucina di mare.
 

Le spiagge da visitare a Golfo Aranci

 

spiaggia di cala moresca a Golfo Aranci
Cala Moresca, fra le più belle spiagge di Golfo Aranci. Fonte, Sardegnaturismo.it

L’attrazione principale di Golfo Aranci sono senz’altro le spiagge.

Il Comune è abbracciato dal mare e percorso in tutto il suo perimetro da chilometri di coste, bagnate da acque cristalline, pulite e dai colori strabilianti.

Trascorrere una vacanza a Golfo Aranci è un vero piacere. Trovare una casa vista mare a Golfo Aranci in affitto è semplice e i prezzi sono abbordabili, soprattutto in bassa stagione.

Dall’inizio del lungomare al lungoporto, a Golfo Aranci si susseguono spiagge composte da sabbia chiara, fine e soffice, carezzate da un mare dalle mille sfumature turchesi e blu.

A sorpresa, fra le più belle spiagge da visitare a Golfo Aranci vi sono quelle cittadine, servite e comode da raggiungere anche a piedi.

Fra queste va annoverata la Prima Spiaggia, attrezzata e adatta anche alle famiglie con bambini grazie alla presenza di un fondale basso e sabbioso.

Qui trovate il Ristorante La Spigola, dove “il mare è nel piatto” nel vero senso della parola.

A La Spigola il pesce si acquista solo a chilometro zero, esclusivamente dai pescatori locali la mattina presto.

Il lcoale consente di pranzare o cenare vista mare, avendo a disposizione una lingua di sabbia sulla quale poter affittare lettino e ombrellone, dall’alba al tramonto.

Spettacolare è la spiaggia di Sos Aranzos, a soli 8 km da Golfo Aranci. Considerata la più fascinosa della costa, come la Prima Spiaggia offre la vista del promontorio di Capo Figari e dell’isola di Tavolara.

L’arenile è formato da sabbia bianca e la spiaggia è costellata da piccoli scogli granitici, che tuttavia non disturbano la balneazione.

Per un tour delle spiagge più belle di Golfo Aranci fate un salto a Cala Sassari, insenatura selvaggia circondata dai profumi della macchia mediterranea, dotata di ampio parcheggio.

Segnate in agenda la celebre Spiaggia Bianca; Cala Sabina e Cala Moresca. Le ultime due si trovano a Capo Figari e rappresentano degli autentici gioielli della natura.

Per scoprile leggi il paragrafo seguente, dedicato al promontorio simbolo di Golfo Aranci.
 

Trekking a Capo Figari: una natura intatta da scoprire

 

donna che fa trekking
Gli itinerari di trekking a Capo Figari, nel territorio di Golfo Aranci

Capo Figari e l’isola di Figarolo sono un Sito di Importanza Comunitaria (SIC) che racchiude tesori naturalistici e preziose biodiversità.

La riserva si estende per 850,876 ettari nel Comune di Golfo Aranci e rappresenta un museo a cielo aperto, in cui ammirare paesaggi di incredibile bellezza, scoprire tesori marini e spiagge incantevoli.

Cala Sabina si trova proprio qui e ricorda i Caraibi. È avvolta da ginepri, altra flora tipica mediterranea, e vanta una arenile di sabbia bianca e fine.

La baia è riparata dai venti poiché protetta dal promontorio. Presenta un fondale basso, acque limpide color verde smeraldo ed è parzialmente attrezzata.

Nella famosa Cala Moresca sono state girate alcune scene del cult Disney “La Sirenetta”.

La spiaggia affaccia sullo splendido panorama di Figarolo ed è formata da due piccole insenature di sabbia bianca, mentre alle sue spalle si estende una florida pineta in cui ripararsi nelle giornate afose.

Raggiungere Cala Moresca è semplice. Si parcheggia nell’area dedicata e si arriva al mare percorrendo un centinaio di metri a piedi.

Nella vostra tabella di marcia, trovate tempo per vivere l’esperienza del trekking a Capo Figari. Il promontorio è ricco di itinerari che consentono a tutti, adulti e bambini, di esplorare la sua natura incontaminata e di immergersi nelle sue bellezze.

A Capo Figari potrete ammirare i Mufloni, il Falco Pellegrino e una flora ricca di specie autoctone come i Ginepri Secolari. Ecco i sentieri consigliati:

  • Golfo Aranci, Stazione Marconi, Capo Figari, Cala Moresca

Un percorso non impegnativo, fatta eccezione per alcuni tratti. Distanza: 10,57 km. Ascesa: 367 m

  • Trekking Anello di Golfo Aranci, Cala Sabina

Escusione semplice lungo al costa. Distanza: 9,09 km. Ascesa: 55 m

  • Trekking Monte Ruju, Capo Figari

Itinerario abbastanza impegnativo. Distanza: 15,86 km. Ascesa: 582 m

  • Trekking completo a Capo Figari: Monte Ruju, Semaforo, Cala Greca, Cimitero inglese, Batteria Luigi Serra, Cala Moresca

Itinerario abbastanza impegnativo. Distanza: 14,96 km. Ascesa: 515 m
 

Porto di Golfo Aranci : il borgo, le tradizioni marinaresche e la buona cucina

 

borgo di golfo aranci in sardegna
Golfo Aranci: il fascino del borgo di pescatori

Camminare a passo lento, fra le vie dell’antico borgo di pescatori a Golfo Aranci, è pura emozione.

Qui si respira vera aria di mare, ed è meraviglioso quando il vento, soffiando dolcemente fra vicoli, porta con sé il profumo di mare e quello dei piatti, rigorosamente a base di pesce, che si cucinano nei ristoranti locali.

Le casette basse in cemento o granito, testimoni della tradizione marinaresca del luogo sono ancora lì. Abbellite da reti da pesca aggrovigliate sui cancelli in legno, da pesciolini in ceramica appesi come stelline alle mura.

La cucina sarda include sia piatti di mare che di terra, ma è a Golfo Aranci che potete sperimentare dell’ottima cucina di mare.

La zuppa di pesce, il tonno fresco, la bottarga, la pasta artigianale condita con frutti di mare o pesci di stagione e pomodorino fresco, sono solo alcune delle delizie che la cucina golfarancina offre ai visitatori.

Al giorno d’oggi, poi, i migliori chef selezionano solo pesce fresco e locale; prodotti del territorio ed eccellenze provenienti dalla Sardegna come da altre regioni italiane.

A questo punto vi starete chiedendo qual è il miglior ristorante di pesce a Golfo Aranci. Sicuramente possiamo suggerirne uno. Eccolo di seguito.
 

Ristoranti di pesce a Golfo Aranci, dal mare al piatto

 

ristorante sul mare a golfo aranci
Ristorante di pesce La Spigola, Prima Spiaggia, fronte mare, Golfo Aranci

A La Spigola, ristorante sul mare a Golfo Aranci situato lungo la Prima Spiaggia, le parole d’ordine sono il rispetto per le materie prime; l’ecosostenibilità; la freschezza del prodotto ittico e l’osservanza della stagionalità.

Tutto ciò è essenziale in un momento storico in cui, troppo spesso, il cibo fa il giro del mondo prima di arrivare in tavola. In questa fucina delle bontà è proprio il mare a ispirare le ricette e a offrire doni per realizzarle.

A cucinare e comporre i piatti gustosi del menù è lo Chef Roberto Pisano, il cui motto è “ andare all’essenza del prodotto, alla sua origine, perché il sapore autentico degli alimenti venga valorizzato”.

Parlavamo prima di bottarga e tonno, che al ristorante La Spigola -aspetto degno di nota- sono di propria produzione e rigorosamente sardi. La Spigola non è un ristorante tradizionale in senso stretto, poiché non si ferma alle tradizioni sarde.

Queste sono presenti, con l’utilizzo di paste pregiate e apprezzate come su filindeu, ad esempio, o del pane Civraxiu. Le ricette de La Spigola si arricchiscono con ingredienti provenienti da tutta l’Italia, genuini e ricercati come il fagiolo di Montoro.

Inoltre, al ristorante si affiancano un bar e un lounge bar, ideali per colazioni o aperitivi al tramonto, nonché uno stabilimento balneare con lettini e sdraio.
 

 


Booking.com